martedì 30 aprile 2013

prima guerra mondiale - soldati tedeschi morti sul campo di battaglia della Marna

prima guerra mondiale - soldati tedeschi morti sul campo di battaglia della Marna

prima guerra mondiale - la nave Kaiser Withelm der Grosse nella fase finale dell'affondamento

prima guerra mondiale - la nave Kaiser Withelm der Grosse nella fase finale dell'affondamento

prima guerra mondiale - fronte francese - postazione di artiglieria

prima guerra mondiale - fronte francese - postazione di artiglieria

lunedì 29 aprile 2013

prima guerra mondiale - una mina marina

prima guerra mondiale - una mina marina.

domenica 28 aprile 2013

prima guerra mondiale - marinai tedeschi a bordo della nave da battaglia Holtke

prima guerra mondiale - marinai tedeschi a bordo della nave da battaglia Holtke

prima guerra mondiale - soldato serbo asistito da una infermiera a Belgrado

prima guerra mondiale - soldato serbo asistito da una infermiera a Belgrado

Giovanna D Arco parte da Vaucoulers il 23 febbraio 1429

Giovanna D Arco parte da Vaucoulers il 23 febbraio 1429

Prima guerra mondiale - ingresso di uno dei forti di Verdun

Prima guerra mondiale - ingresso di uno dei forti di Verdun

Nave Actuaria - da un mosaico da Althiburus - vicino Tunisi

Nave Actuaria - da un mosaico da Althiburus - vicino Tunisi

prima guerra mondiale - foto di gruppo sulle rovine di un ospedale

prima guerra mondiale - foto di gruppo sulle rovine di un ospedale

Giovanna D Arco consiglia il re di continuare l assedio di Troyes

Giovanna D Arco consiglia il re di continuare l assedio di Troyes

sabato 27 aprile 2013

prima guerra mondiale - la nave da battaglia francese Justice

prima guerra mondiale - la nave da battaglia francese Justice

la nave egiziana Dea Iside - 120 dc c

la nave egiziana Dea Iside - 120 dc c

venerdì 26 aprile 2013

prima guerra mondiale - combattimento aereo tra un biplano francese ed un aereo tedesco

prima guerra mondiale - combattimento aereo tra un biplano francese ed un aereo tedesco

giovedì 25 aprile 2013

prima guerra mondiale - un dirigibile Zeppelin sorvola Varsavia

prima guerra mondiale - un dirigibile Zeppelin sorvola Varsavia

prima guerra mondiale - piazza di Soldau occupata dai soldati tedeschi

prima guerra mondiale - piazza di Soldau occupata dai soldati tedeschi

prima guerra mondiale - navi inglesi con aereoplani e dirigibili

prima guerra mondiale - navi inglesi con aereoplani e dirigibili

Giovanna D Arco e il capitano De Baudricourt

Giovanna D Arco e il capitano De Baudricourt

prima guerra mondiale - ponte di barche sulla Vistola

prima guerra mondiale - ponte di barche sulla Vistola

prima guerra mondiale - artiglieria inglese attraversa Rouen




prima guerra mondiale - artiglieria inglese attraversa Rouen.

martedì 23 aprile 2013

prima guerra mondiale - soldati turchi raccolgono equipaggiamenti tedeschi catturati a Neufontier

prima guerra mondiale - soldati turchi raccolgono equipaggiamenti tedeschi catturati a Neufontier

Giovanna D Arco davanti al re a Chinon

Giovanna D Arco davanti al re a Chinon

la nave di Ulisse

la nave di Ulisse

prima guerra mondiale - cannone motorizzato tedesco in posizione pronto ad aprire il fuoco

prima guerra mondiale - cannone motorizzato tedesco in posizione pronto ad aprire il fuoco

lunedì 22 aprile 2013

Giovanna D'Arco - risconosce il re - tra gli altri, grazie al consiglio delle voci

Giovanna D'Arco - risconosce il re - tra gli altri, grazie al consiglio delle  voci

domenica 21 aprile 2013

prima guerra mondiale - artiglieria italiana

prima guerra mondiale - artiglieria italiana

prima guerra mondiale - truppe tedesche in trincea durante l'inverno

prima guerra mondiale - truppe tedesche in trincea durante l'inverno.

prima guerra mondiale - truppe tedesche all'assalto

prima guerra mondiale - truppe tedesche all'assalto.

Carlo VII consegna la spada a Giovanna D'Arco per combattere

Carlo VII consegna la spada a Giovanna D'Arco per combattere

bassorilievo - Giovanna D'Arco durante la Battaglia di Jargeau

bassorilievo - Giovanna D'Arco durante la Battaglia di Jargeau

la flotta di Sennacherib naviga il Nar-Marratum - rilievo da Nineveh

la flotta di Sennacherib naviga il Nar-Marratum - rilievo da Nineveh

prima guerra mondiale - ponte di barche costruito da tedeschi sul fime Niemen

prima guerra mondiale - ponte di barche costruito da tedeschi sul fime Niemen

prima guerra mondiale - fotoelettriche antiaere in funzione a Londra

prima guerra mondiale - fotoelettriche antiaere in funzione a Londra

sabato 20 aprile 2013

mercoledì 17 aprile 2013

Description de la villa Albani [aujourd'hui Torlonia] / Morcelli, Fea, Visconti

Gaza debout face à la mer

Gaza debout face à la mer: Description

Rue Salah Khalaf, dans un quartier en bordure de Gaza City, une porte verte, discrète. Puis une maison blanche dans un extraordinaire jardin. C'est là que vit Jawdat Khoudary, un homme d'affaires originaire de Gaza qui a fait fortune dans la construction et s'est mis en tête de préserver le patrimoine archéologique de sa terre natale. Rêveur et pragmatique, bâtisseur et généreux, il a créé un musée, ouvert depuis août 2008. Les journaux du monde entier ont parlé de Al Mat'haf : Le Monde, The Independant, El Pais, le New York Times. À tous les journalistes qui s'étonnaient, Jawdat a fait la même réponse : "Les Israéliens veulent nous réduire au stéréotype du terroriste. Moi, je veux redonner le goût du beau à mes compatriotes, leur insuffler de l'espoir." Jawdat Khoudary se raconte, et raconte le Proche-Orient dans le même temps, sous l'œil attentif et perspicace de Béatrice Guelpa. Enfant sous l'administration égyptienne, adolescent sous l'occupation israélienne, il a vécu l'histoire dans sa chair.

Gaza: Six Millennia History | Palestine Chronicle

Gaza: Six Millennia History | Palestine Chronicle

"
Gaza held to be of major strategic importance; the only overland route between Africa and Asia, which led predynastic Egypt to establish in 3500 B.C. the citadel of Tell Sakan on the banks of the Wadi Ghazzeh, some twelve kilometers from the modern city.
In the second millennia BC, the Egyptians lost control of the city to the “Hyksos”, who expanded Gaza nearer to the sea front and built “Tell al Ajjul”.
Hyksos people marched southward and captured the Great Egyptian Empire, about 1650 BC. They lasted around 100 years, before the Egyptian army chased them out to the outskirts of Gaza “Tell al Ajjul”, the Egyptian besieged Gaza for over of 3 years. " (...)

Museum in Gaza to Display Area’s Rich Cultural History | Palestine Chronicle

Museum in Gaza to Display Area’s Rich Cultural History | Palestine Chronicle

"The idea is to show our deep roots from many cultures in Gaza," Khoudary said as he sat in the lush, antiquities-filled garden of his Gaza City home a few miles from the museum. "It’s important that people realise we had a good civilization in the past. Israel has legitimacy from its history. We do too."

domenica 14 aprile 2013

prima guerra mondiale - prigionieri tedeschi intenti in operazioni di scavo solvegliati da soldati inglese a Aldershot in inghilterra

prima guerra mondiale - prigionieri tedeschi intenti in operazioni di scavo solvegliati da soldati inglese a Aldershot in inghilterra

prima guerra mondiale - volontaria francese nel corpo aereonautico

prima guerra mondiale - volontaria francese nel corpo aereonautico

«Giù le mani dalle maschere sacre». Robert Redford con gli indiani Hopi

«Giù le mani dalle maschere sacre». Robert Redford con gli indiani Hopi
Alessandra Farkas
Corriere della Sera 13/4/2013
Polemiche per l'asta record a Parigi di antichi cimeli dei nativi americani

NEW YORK — Nonostante le proteste di Robert Redford e la mobilitazione ufficiale dei Dipartimenti americani di Stato e dell'Interno e dell'Ambasciatore Usa in Francia, gli spiriti sacri degli antenati Hopi sono stati venduti all'incanto in Francia, totalizzando la cifra record di 1,3 milioni di dollari. L'«anima» più rara, quella di Mother Crow, è stata aggiudicata per 209 mila dollari, quasi il quadruplo della stima iniziale.
È un duplice affronto per i 20 mila nativi americani dell'Arizona sopravvissuti alle razzie perpetrate nel 17° secolo dai conquistadores spagnoli, che per settimane hanno tentato invano di bloccare la più grande vendita di arte sacra Hopi della storia, tenuta ieri presso la casa d'aste Neret-Minet, Tessier e Sarrou di Parigi.
Anche il New York Times si era mobilitato per fermare l'asta di una settantina di oggetti cerimoniali: Katsinam, «amici» nella lingua dei nativi. Per lo più maschere centenarie di legno e copricapo multicolori, ornati di pelle di pecora, piume, granturco e crini di cavallo e decorati con materiali vegetali e pigmenti naturali secondo gli Hopi permeati dagli spiriti divini degli antenati: guerrieri, animali e forze della natura quali il fuoco, la pioggia e le nuvole.
Nell'antica cultura Hopi è un sacrilegio fotografare, collezionare o vendere questi cimeli che la tribù vieta di chiamare «maschere». Per non offendere i nativi l'Associated Press si è rifiutata di pubblicare le foto degli oggetti in questione, lasciando il compito alla più spregiudicata France Press.
«Queste reliquie sacre non dovrebbero avere un valore commerciale», punta il dito Leigh J. Kuwanwisiwma, direttore dell'Hopi Cultural Preservation Office in Arizona, «soprattutto perché portati illegalmente in Francia». A dargli ragione sono gli storici secondo i quali questo tesoro che risale alla fine del 19° secolo sarebbe stato sottratto da una riserva indiana in Nord Arizona tra gli anni 30 e 40.
Una parte degli oggetti è stata rubata da altari e luoghi di culto Hopi lasciati incustoditi lungo le mesas del Sudovest. Altri sono stati confiscati da missionari giunti per convertire la tribù alla fine del 19° secolo. Altri ancora sarebbero stati venduti agli europei da nativi stessi. Ma anche queste ultime transazioni sarebbero illegittime, secondo i leader delle tribù, perché effettuate sotto coercizione e perché secondo gli Hopi quei cimeli appartengono alla comunità e non all'individuo.
«Questi oggetti hanno un valore sacro e appartengono soltanto agli Hopi», ha tuonato in una lettera Redford, da anni in prima linea nelle crociate pro-nativi, che ha definito l'asta «un sacrilegio». «Bisognava sospendere immediatamente la vendita», gli ha fatto eco l'ambasciatore Usa a Parigi Charles Rivkin.
Ma il tribunale parigino ha respinto ogni appello. Mentre molti stati, anche europei, hanno firmato trattati con gli Usa che prevedono la restituzione delle loro opere d'arte trafugate, Washington non si è mai premurata di assicurarsi la reciprocità di tali accordi. «Negli ultimi tempi stiamo assistendo al preoccupante trend di opere d'arte native trafugate», avverte Emily Palus, responsabile dei rapporti tra governo federale e tribù.
Uno dei primi acquirenti all'asta parigina, Alain Giraud, ha promesso di restituire gli oggetti acquistati alla tribù. Intanto c'è giù chi profetizza disgrazie e calamità per tutti gli altri compratori. «Le conseguenze morali saranno gravissime», ha profetizzato lo stesso Redford nella sua lettera.
Ma il patrimonio culturale degli Hopi non è l'unico dei nativi ad essere in pericolo in questi giorni. La tribù Oglala ha lanciato un ultimo disperato appello per salvare Wounded Knee, luogo della celebre battaglia tra «visi pallidi» e «pellerossa» dove, secondo lo sciamano Alce Nero, «finì il sogno di un popolo». Il sito sarà messo all'asta se la poverissima tribù dei Sioux Oglala non troverà i 3,9 milioni di dollari richiesti per acquistarlo.

prima guerra mondiale - truppe Sikh

prima guerra mondiale - truppe Sikh.

prima guerra mondiale - soldati in trincea a Fort Douamont a Verdum

prima guerra mondiale - soldati in trincea a Fort Douamont a Verdum

prima guerra mondiale - Mathilde Moisant volontaria francese nel servizio aereo

prima guerra mondiale - Mathilde Moisant volontaria francese nel servizio aereo

prima guerra mondiale - soldati indiani schierati sul fronte francese intenti alla preparazione del rancio

prima guerra mondiale - soldati indiani schierati sul fronte francese intenti alla preparazione del rancio

prima guerra mondiale - soldati bavaresi davanti alla fontana di Hercules a Augsburg in Germania

prima guerra mondiale - soldati bavaresi davanti alla fontana di Hercules a Augsburg in Germania

prima guerra mondiale - la nave tedesca Mainz durante il naufragio

prima guerra mondiale - la nave tedesca Mainz durante il naufragio

prima guerra mondiale - gli ultimi onori ai soldati caduti

prima guerra mondiale - gli ultimi onori ai soldati caduti

sabato 13 aprile 2013

prima guerra mondiale - sfollati nelle strade di Belgrando dopo un bombardamento austriaco

prima guerra mondiale - sfollati nelle strade di Belgrando dopo un bombardamento austriaco