giovedì 30 maggio 2013

mercoledì 29 maggio 2013

prima guerra mondiale - disegno raffigurante operazioni di minamento marittimo

prima guerra mondiale - disegno raffigurante operazioni di minamento marittimo.

prima guerra mondiale - artiglieria germanica in azione

prima guerra mondiale - artiglieria germanica in azione

martedì 28 maggio 2013

prima guerra mondiale - fronte francese - artiglieria a lunga gittata

prima guerra mondiale - fronte francese - artiglieria a lunga gittata

lunedì 27 maggio 2013

prima guerra mondiale - truppe italiane in movimento sulla neve nelle montagne del trentino

prima guerra mondiale - truppe italiane in movimento sulla neve nelle montagne del trentino

domenica 26 maggio 2013

Pisa, sotto i Miracoli resta nascosta tutta un’altra storia

Pisa, sotto i Miracoli resta nascosta tutta un’altra storia
GIOVEDÌ, 14 MARZO 2013 IL TIRRENO - Piombino - Elba

La scoperta di una cattedrale più antica ma mai finita e tracce etrusche e romane che raccontano la città

I Segreti del passato

Gli appassionati affollano le conferenze degli archeologi In attesa di poter ammirare le navi romane di San Rossore

di Maria Teresa Giannoni wPISA Il Duomo, la Torre, il grande prato. Un'immagine famosa in tutto il mondo che frutta a Pisa migliaia di turisti. E che suscita il legittimo orgoglio dei suoi abitanti perché la cattedrale medievale - iniziata nel 1064 dall'architetto Buschetto- è un capolavoro assoluto e l'architettura della piazza è pura poesia. La storia ha fatto grande la città e sempre nuove vicende vengono alla luce. Sotto l'erba verde del prato, sotto la Piazza dei Miracoli, si nasconde ancora storia. Non resta che cercarne le tracce. Un compleanno da festeggiare. Si celebrerà l'anno prossimo il 950esimo anniversario dalla fondazione del Duomo, intanto la città cambia attraverso grandi ristrutturazioni che ne ridisegnano il profilo, a partire dalla zona dell'ex Saint Gobain e dei Navicelli. E, in attesa che venga aperto al pubblico l’antico porto con le navi romane e il museo con i reperti, crescono gli appassionati, come dimostrano le conferenze - organizzate dall'Opera della Primaziale e dalla Soprintendenza, in collaborazione con l'Archeoclub - che sono sempre più affollate. Proprio oggi - alle 16,30 all'Auditorium della Primaziale in piazza dell'Arcivescovado - gli archeologi medievisti Antonio Alberti e Luca Parodi parleranno di quello che si nasconde sotto il prato e che è venuto alla luce tra il 2003 e il 2009 e poi è stato ricoperto. Il dottor Alberti, che collabora da anni con la Soprintendenza, ha anche scritto un libro, insieme ad Emanuela Paribeni, pubblicato da Felici ("Archeologia in piazza dei Miracoli. Gli scavi 2003-2009"). «Le conferenze sono sempre molto frequentate - dice - e questa lo sarà particolarmente perché si parla di una delle piazze più famose del mondo. Si sapeva già che c'erano insediamenti precedenti sotto la piazza, ma in quella occasione abbiamo riportato alla luce i resti di una cattedrale preesistente». Gli scavi. Una vera sorpresa per gli archeologi perché nessun documento ne aveva mai parlato. Ma perché questo silenzio? «I dati che abbiamo raccolto ci fanno pensare - dice Alberti - che non sia mai stata finita per questo non se ne parlava. Era un edificio grande, a tre navate, ma non abbastanza per rappresentare quello che Pisa stava diventando. Dagli intonaci e dai dipinti di cui abbiamo trovato frammenti nella cripta, si è fatta risalire a una sessantina di anni prima della costruzione dell'attuale Duomo. Abbiamo capito che non era mai stata terminata perché non c'erano tracce di crolli, abbiamo trovato invece le fosse che successivamente sono servite a smontare l'edificio precedente». La Repubblica di Pisa si avviava a dominare il Mediterraneo, come rappresentazione della sua potenza le serviva qualcosa di più sontuoso. Una lunga storia. In tutte le città italiane se si scava un po' si trova di tutto. Figuriamoci a Pisa. «È improponibile lasciare a vista quello che si trova - spiega Alberti - Altrimenti non si camminerebbe più. E poi ci sarebbero problemi di mantenimento. Meglio collocare i ritrovamenti in un museo di appoggio. Stiamo proprio lavorando alla documentazione dei reperti per offrirla poi al pubblico». La piazza ha una lunga storia. «In epoca etrusca era un'area sacra - dice l'archeologo - tracce di templi sono state trovate nel prato dietro l'abside del Duomo. Al tempo dei romani invece era occupata da edifici civili, dalle domus di personaggi illustri. Nel Medio Evo ha ritrovato la sua vocazione religiosa». Archeologi di città. Del passato più antico sono rimaste poche tracce visibili. Ma intanto chi tra via San Martino e piazza della Pera e si imbatte in quel blocco di marmo che le ha dato il nome sappia che è un cippo di epoca etrusca. Importanti sono i resti delle terme romane di epoca imperiale (I secolo dopo Cristo), i Bagni dei Nerone, a cui si passa accanto guidando l’auto dalle parti di Porta a Lucca. Ma la scoperta più sensazionale fatta a metà degli anni Novanta è stato il Tumulo del Principe Etrusco, una tomba circolare imponente tra via San Jacopo e via Pietrasantina. Tutte testimonianze che però ancora non hanno abbastanza visibilità. È auspicabile che vengano valorizzate come si deve con visite guidate organizzate.

sabato 25 maggio 2013

Celtomania. Un virus che in ambito locale continua a mietere le sue vittime.

 articolo completo al seguente link:
I Segreti della Val Nervia e dintorni: Celtomania. Un virus che in ambito locale continua a mietere le sue vittime.: Nei primi decenni del diciottesimo secolo, storici Inglesi rimestando nel cassetto della loro storia narrata degli autori classici latini e dai monaci irlandesi, si riscoprirono eredi dei Celti. Finalmente la nazione più ricca e potente del mondo poteva liberarsi da un peso opprimente che da lungo tempo la umiliava , di non aver avuto ai primordi della storia, un ruolo nel lungo processo di civilizzazione, ma essere figlia della cultura greco- romana .
(...9

prima guerra mondiale - trasporto di munizioni nei Dardanelli

prima guerra mondiale - trasporto di munizioni nei Dardanelli

prima guerra mondiale - rovine di un ponte sul fiume Isonzo

prima guerra mondiale - rovine di un ponte sul fiume Isonzo

venerdì 24 maggio 2013

prima guerra mondiale - colonna di muli in movimento sul Carso

prima guerra mondiale - colonna di muli in movimento sul Carso

prima guerra mondiale - artigliera belga in azione tra le dune

prima guerra mondiale - artigliera belga in azione tra le dune

giovedì 23 maggio 2013

Escavatori distruggendo piramide Maya in Belize

I più di 2000 anni di esistenza di una complessa piramide maya in Noh Mul, Belize, sono state ridotte in macerie.

50 anni di archeologia a Herdonia

A tribute to the archaeological site of Herdonia (Italy) and to the amazing story of one of the longest excavation projects in Italy (1962-2000), for the 50th anniversary of the first campaign.

prima guerra mondiale - baracche sulle montagne trentine

prima guerra mondiale - baracche sulle montagne trentine

mercoledì 22 maggio 2013

prima guerra mondiale - disegno raffigurante la flotta inglese

prima guerra mondiale - disegno raffigurante la flotta inglese.

prima guerra mondiale - il sottomariono tedesco U-9 affondatore delle navi inglesi Aboukir - Hogue e Cressy nel Mare del Nord

prima guerra mondiale - il sottomariono tedesco U-9 affondatore delle navi inglesi Aboukir - Hogue e Cressy nel Mare del Nord

martedì 21 maggio 2013

prima guerra mondiale - artigliera austriaco in Val D'Assa

prima guerra mondiale - artigliera austriaco in Val D'Assa

lunedì 20 maggio 2013

Venezia - La Basilica di San Marco durante la prima guerra mondiale

Venezia - La Basilica di San Marco durante la prima guerra mondiale

domenica 19 maggio 2013

prima guerra mondiale - riparazione di un aereoplano sul fronte francese

prima guerra mondiale - riparazione di un aereoplano sul fronte francese

sabato 18 maggio 2013

prima guerra mondiale - basamento per il cannone Bertha



prima guerra mondiale - basamento per il cannone Bertha.

prima guerra mondiale - prigionieri belgi intenti alla costruzione di trince nelle vicinanze di Bruxelles

prima guerra mondiale - prigionieri belgi intenti alla costruzione di trince nelle vicinanze di Bruxelles

venerdì 17 maggio 2013

Storia del sito “Tell Tuqan”, le scoperte della delegazione in Siria: presentazione all’Università del Salento

 l'articolo completo al seguente link:
Storia del sito “Tell Tuqan”, le scoperte della delegazione in Siria: presentazione all’Università del Salento – Lecce ed il Salento online:

 Il sito archeologico di Tell Tuqan si trova in Siria settentrionale, 35 km a sud di Aleppo, a poca distanza dalla antica città di Ebla. Si tratta di un importante centro dell’età del Bronzo e del Ferro, occupato continuativamente dagli inizi del III millennio a.C. fino all’epoca persiana ed ellenistica. La sua posizione era strategica e favorevole, trovandosi sulle sponde occidentali di un antico lago alimentato dal fiume Quweiq che da nord, passando per Aleppo, arrivava nel bacino del Matkh, progressivamente prosciugatosi nel corso dei millenni. Inoltre, dall’antico centro passava una via carovaniera est-ovest che collegava la valle dell’Eufrate al Mediterraneo orientale.
(...)

Gasdotto, sotterrata l'area archeologica

Bresciaoggi.it - Home - Provincia in primo piano:
È stato già ricoperto il sito archeologico scoperto nella fossa del nuovo gasdotto, che attraversa il colle di San Giorgio a Montichiari. Una coltre di sabbia copre ora quei muretti di mattoni scoperti venti giorni fa nell'area-culla della civiltà monteclarense. Una serie di piccole pareti e di nuove tombe che andrebbero ad aggiungersi alle centinaia di tombe longobarde già scoperte, segnalate e ricoperte a partire dalla base del colle di San Giorgio sino all'area di Fontanelle, un territorio lambito dal fiume Chiese a Montichiari.

Alla festa dell' Inquietudine presentazione scoperta archeologica sensazionale - Quotidiano online della provincia di Savona

Alla festa dell' Inquietudine presentazione scoperta archeologica sensazionale - Quotidiano online della provincia di Savona:
A Göbekli Tepe è stato rinvenuto il più antico esempio di tempio in pietra, realizzato 7 mila anni prima delle Piramidi. Si stima che sia stato costruito con il lavoro di centinaia di uomini nell’arco di tre-cinque secoli. Le più antiche testimonianze note in precedenza erano le Ziggurat babilonesi, datate 5 mila anni più tardi.

“La scoperta di Göbekli Tepe porta a ripensare la storia dell’Uomo e nuovi e sconvolgenti scenari si aprono. – dicono al Circolo degli Inquieti - Come è possibile che ben prima del Diluvio gruppi di cacciatori e raccoglitori nomadi abbiano potuto realizzare un'opera così grandiosa e complessa, a partire dalla lavorazione dei megaliti sino alle raffinate raffigurazioni che in esse compaiono?”.

prima guerra mondiale - trincea sul fronte francese

prima guerra mondiale - trincea sul fronte francese

giovedì 16 maggio 2013

Ludendorff's own story, August 1914 - November 1918

Ludendorff's own story, August 1914 - November 1918 the Great War from the siege of Liège to the signing of the armistice as viewed from the grand headquarters of the German Army. by Ludendorff, Erich Published 1919 by Harper in New York .

prima guerra mondiale - entrata di una trincea tedesca

prima guerra mondiale - entrata di una trincea tedesca

mercoledì 15 maggio 2013

prima guerra mondiale - disegno raffigurante illuminazione contra-area francese

prima guerra mondiale - disegno raffigurante illuminazione contra-area francese.

martedì 14 maggio 2013

Venezia - protezioni della Basilica di San Marco durante la prima guerra mondiale

Venezia - protezioni della Basilica di San Marco durante la prima guerra mondiale

lunedì 13 maggio 2013

prima guerra mondiale - barricata tedesca alla entrata di Ressons-sur-matz



prima guerra mondiale - barricata tedesca alla entrata di Ressons-sur-matz.

domenica 12 maggio 2013

Ipàspiste

Ipàspiste, hypaspistes, lo scudiero, schiavo, che nell’esercito in marcia portava dietro al suo signore lo scudo, l’elmo e una parte del bagaglio. Nell’esercito macedone, formavano una milizia speciale armata alla leggera e incaricata di dare per prima l’assalto.

prima guerra mondiale - ferito belga viene allontanato dal fronte

prima guerra mondiale - ferito belga viene allontanato dal fronte

Nave da guerra di Ramses III - 1200 ac c

Nave da guerra di Ramses III - 1200 ac c

sabato 11 maggio 2013

prima guerra mondiale - anche i cani vengono utilizzati

prima guerra mondiale - anche i cani vengono utilizzati

venerdì 10 maggio 2013

prima guerra mondiale - batteria di artiglieria francese in azione vicino a Argonne

prima guerra mondiale - batteria di artiglieria francese in azione vicino a Argonne

giovedì 9 maggio 2013

prima guerra mondiale - truppe algerine a Arras

prima guerra mondiale - truppe algerine a Arras

mercoledì 8 maggio 2013

prima guerra mondiale - spostamento di artiglieria tra le dune

prima guerra mondiale - spostamento di artiglieria tra le dune

prima guerra mondiale - disegno raffigurante entrata trionfale delle truppe germaniche a Bruxelles

prima guerra mondiale - disegno raffigurante entrata trionfale delle truppe germaniche a Bruxelles

martedì 7 maggio 2013

prima guerra mondiale - artiglieria italiana in zona montana



prima guerra mondiale - artiglieria italiana in zona montana.

lunedì 6 maggio 2013

prima guerra mondiale - dispersi nella linea di marcia russa

prima guerra mondiale - dispersi nella linea di marcia russa

domenica 5 maggio 2013

prima guerra mondiale - agente di reclutamento



prima guerra mondiale - agente di reclutamento.

prima guerra mondiale - zuavi francesi seppeliscono caduti tedeschi

prima guerra mondiale - zuavi francesi seppeliscono caduti tedeschi

sabato 4 maggio 2013

Guerre de 1914 : élévation de la saucisse

Guerre de 1914 : élévation de la saucisse : [photographie de presse] / Agence Mondial Prima guerra mondiale 1914 innalzamento di un pallone frenato utilizzato come posto di osservazione.

Transport des blessés dans les sentiers des montagnes : chariot trainé par un mulet

Transport des blessés dans les sentiers des montagnes : chariot trainé par un mulet : [photographie de presse] / Agence Meurisse Trasporto di un ferito sui sentieri di montagna: carro trainato da un mulo.

prima guerra mondiale - batteria di artigliera inglese apre il fuoco

prima guerra mondiale - batteria di artigliera inglese apre il fuoco

venerdì 3 maggio 2013

prima guerra mondiale - ambulanza tedesca

prima guerra mondiale - ambulanza tedesca

giovedì 2 maggio 2013

prima guerra mondiale - soldato tra due infermiere

prima guerra mondiale - soldato tra due infermiere

mercoledì 1 maggio 2013

prima guerra mondiale - cavalieri italiani scortano prigionieri austriaci

prima guerra mondiale - cavalieri italiani scortano prigionieri austriaci

prima guerra mondiale - Turchi in marcia a Soissons

prima guerra mondiale - Turchi in marcia a Soissons

nave fenicia - da una moneta di Sidone del 450 ac c

nave fenicia - da una moneta di Sidone del 450 ac c