mercoledì 8 dicembre 2010

Il porto di Cecina ai tempi degli Etruschi

Il porto di Cecina ai tempi degli Etruschi
FEDERICA LESSI
GIOVEDÌ, 25 NOVEMBRE 2010 IL TIRRENO - Cecina

DOMANI PRIMA CONFERENZA

Da domani si va alla scoperta del nostro passato, per ritrovare luoghi e suggestioni delle civiltà antiche. Gli etruschi e la musica, i porti lungo la costa e un misterioso delitto medievale sono i temi delle tre conferenze che si svolgono domani, il 3 e il 17 dicembre alle 18 al Parco Archeologico a San Vincenzino (via Ginori, 33). Il ciclo è organizzato dalle cooperative Capitolium, Il Cosmo e Itinera, che gestiscono le due aree archeologiche del Comune dopo il grande successo de “I martedì del Museo”. Fabrizio Burchianti è il coordinatore scientifico del Museo archeologico di Villa Guerrazzi. Primo appuntamento domani alle 18 con “Porti e approdi lungo la costa: marinai, signori, schiavi e commercianti alla foce del Cecina dall’età del Ferro alla fine del mondo romano”, in cui Stefano Genovesi ricostruisce la storia economica dell’Etruria costiera. Venerdì 3 il celebre antropologo Francesco Mallegni dell’Università di Pisa narra un noir del passato: “Il cavaliere di Gragnola: un delitto medievale”, Castello dell’Aquila a Fivizzano. Infine il 17 dicembre si entra in atmosfera festiva con “Gli Etruschi in musica: iconografia, archeologia musicale ed evoluzione del suono”, una conferenza tenuta dal maestro Francesco Landucci, specializzato nella ricreazione di suoni della vita quotidiana etrusca. Al termine di ogni conferenza viene offerto un piccolo aperitivo. L’ingresso è libero, gradita la prenotazione: Capitolium, tel. 0586 769022, 340 1446885.

Nessun commento: