mercoledì 12 maggio 2010

Tuscolo, la città 800 anni dopo.

Tuscolo, la città 800 anni dopo. Il primo percorso archeologico organizzato apre ai visitatori ogni domenica
Ilaria Romano
CORRIERE DELLA SERA 25 apr 2010 Roma

L’antico foro Il primo percorso archeologico organizzato apre ai visitatori ogni domenica

17 aprile 1191, 17 aprile 2010: a 819 anni dalla sua distruzione torna a vivere la città di Tusculum, con il primo percorso archeologico organizzato che apre ai visitatori, ogni domenica, l’area del suo antico foro, riportata alla luce dagli scavi della Escuela Española de Historia e Arqueologìa. Lo ha inaugurato la Comunità Montana Castelli Romani e prenestini, proprietaria del sito, in collaborazione con Escuela e Soprintendenza archeologica del Lazio, nell’ambito dell’impegno per il futuro Parco archeologico e culturale di Tuscolo. Un programma di visite guidate per tutto l’anno, camminamenti facilmente accessibili e pannelli illustrativi che tuffano nelle millenarie vicende della città, fin dove la storia sfuma in leggenda. Fondata sui Colli Albani da Telegono, figlio di Ulisse e della maga Circe, o secondo un’altra versione del mito dal re di Albalonga Silvio, figlio di Enea, o ancora – ipotesi mai archeologicamente convalidata ma affascinante – dagli etruschi, ameno scenario d’otium per tanti notabili della Roma tardorepubblicana e imperiale, infine ricca città medievale, sotto i conti di Tuscolo estese la sua influenza fino al litorale, suscitando le ire della vicina Roma che la distrusse, il 17 aprile 1191.

Otto secoli dopo, il foro di Tusculum torna a popolarsi. Dopo la prima apertura al pubblico con la Festa di Primavera di domenica scorsa con visite guidate (in tre turni tra le 10 e le 12 e dalle 15.30 in poi), giochi per bambini, eventi-spettacolo sì è sperimentata anche una «visita d’interpretazione ambientale e paesaggistica» con esperti. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti. Le visite - a cura del Gruppo Archeologico Latino, gratuite - proseguono ogni domenica mattina dalle 10. Per i gruppi consigliabile la prenotazione (06.9470820, dal lunedì al venerdì). Informazioni: www.cmcastelli.it.

Nessun commento: