domenica 1 aprile 2012

Appello per salvare il paleolitico

Appello per salvare il paleolitico
IL TEMPO 22/02/2012

Un appello al Ministro per i Beni e le Attività Culturali per evitare che il Museo del Paleolitico di Isernia finisca nel dimenticatoio.

A scrivere a Lorenzo Ornaghi è Emilio Izzo, funzionario della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici. «Signor Ministro – scrive Izzo –, ad Isernia nel 1978 fu rinvenuto quello che a giusto titolo viene definito dal mondo scientifico internazionale come "il più grande e il più ricco giacimento preistorico presente in 'Europa". Nonostante ciò e nonostante ingenti finanziamenti ministeriali e regionali per la realizzazione del "Museo del Paleolitico", tale struttura in quasi trent'anni non ha visto la sua ultimazione». A questo si aggiunge il fatto che di recente il sito sia stato chiuso allo stesso Izzo, con danni inevitabili per la struttura che avrebbe invece bisogno di promozione e tutela. Per questo lo stesso Izzo auspica l'intervento di Ornaghi. «Intervenga sulla questione Ministro, ristabilisca la corretta procedura amministrativa facendo terminare i lavori del museo e per far restituire a chi ha seguito il percorso della struttura da vicino le sue funzioni».

Nessun commento: