giovedì 26 giugno 2008

Fiorano. Sotto il Santuario spunta antica villa

EMILIA - Fiorano. Sotto il Santuario spunta antica villa
Luigi Giuliani
Il Resto del Carlino (Modena) 25/06/2008

E'BASTATO che la pala dell`escavatore scendesse di una ventina di centimetri perché affiorassero le mura di recinzione di un edificio, probabilmente d`età rinascimentale. Il ritrovamento è avvenuto nel corso dei lavori di rifacimento del piazzale antistante il Santuario-Basilica della Beata Vergine del Castello di Fiorano, opere iniziate a metà maggio e che avrebbero dovuto concludersi prima dell`8 di settembre, giornata di festa per
la natività della Madonna. Un appuntamento che richiama sul colle
di Fiorano migliaia di fedeli provenienti da tutte le parti.
Stoppato immediatamente il lavoro del mezzo meccanico, avvertita la Soprintendenza e l`Amministrazione Comunale di quanto era stato ritrovato, sul posto sono giunti studiosi ed esperti per una prima valutazione di quanto era emerso. L`area interessata, proprio
quella dove termina l`ultima scalinata prima del piazzale intitolato a Giovanni Paolo II, e stata recintata e, attraverso un lavoro meticoloso, personale specializzato ha iniziato nuovamente
a scavare. Oggi sono già visibili le mura perimetrali di un`abitazione; tutta la terra raccolta dal piccolo escavatore sarà esaminata, setacciata, alla ricerca di qualsiasi oggetto, o frammase fu l`immagine della Madonna. Nel 1558 gli spagnoli misero a ferro e fuoco questo Borgo, ma il dipinto della Madonna non fu offeso dalle fiamme. All`immagine ricorsero ancora i fioranesi nel 1630, in occasione della peste bubbonica impegnandosi ad erigere una cappella se il flagello li avesse risparmiati. Così avvenne e sorse il primo oratorio. In quegli anni l`intera area del castello dt Fiorano fu demolita dei ruderi degli edifici e nel 1634 fu posta la prima pietra dell`attuale Santuario dell`architetto Avanztni. Il ritrovamento potrebbe risalire a quel periodo.

Nessun commento: