venerdì 14 agosto 2009

Scoperte a Tharros due tombe fenice

Scoperte a Tharros due tombe fenice
La Nuova Sardegna 12/08/2009

CABRAS. Non accadeva da almeno 100 anni: la necropoli di Tharros da circa un secolo non rivelava segreti come quelli portati alla luce ieri dall’equipe di archeologi e studenti guidati dalla professoressa Carla Del Vais. Nell’area settentrionale della necropoli, su un costone che si affaccia sulla spiaggia di San Giovanni, sono state scoperte due rarissime tombe a incinerazione di epoca fenicia, datate al settimo secolo a.c. L’eccezionalità del ritrovamento sta nel fatto che si tratta di tombe perfettamente integre. Entrambe erano coperte da lastre di arenaria. Una era scavata nella sabbia, l’altra nella roccia. Sotto la lastra di pietra i ricercatori hanno trovato le ceneri dei defunti e i corredi funerari in ceramica. «Da quasi cento anni non veniva alla luce una tomba fenicia integra a Tharros - dice Carla Del Vais -. La ricerca ci ha portato anche a trovare alcuni lembi intatti di tombe puniche scavate nella roccia». Il lavoro fa parte di un progetto della Università di Cagliari e della scuola di specializzazione Beni archeologici dell’Università di Bologna, guidata da Annachiara Fariselli. Una campagna che gode della collaborazione dell’assessorato alla Cultura del Comune di Cabras, dell’Area marina protetta e della coop Penisola del Sinis.

Nessun commento: